Titolo

Qui trovi tutti gli ultimi articoli pubblicati.

Archivio mensilenovembre 2017

milan solo tv

Berlusconi: il Milan? Solo in TV!

L’ex presidente del Consiglio nonchè ex presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ha dichiarato in un’ intervista di Maurizio Costanzo in onda domani sera, che il Milan ormai lo guarda solo in TV perché, da quando se ne è dovuto separare per ragioni economiche, non ha più avuto il cuore di mettere piede nell’anello delle tribune di San Siro.

Il leader di Forza Italia non nasconde nemmeno la sua delusione per le scarse prestazioni della squadra dei diavoli rossoneri, ultimo eclatante insuccesso rimediato giusto appunto nella scorsa giornata di campionato contro la Juventus che ha battuto i padroni di casa con un sonoro 2 a 0. Si sa che nel calcio il pallone è rotondo e non si può sempre vincere ma le prestazioni deludenti del Milan sembrano essere così pesanti che perfino i più fedeli tifosi, Berlusconi in primis, preferiscono vedere le partite in tv piuttosto che andare a sostenere la propria squadra allo stadio.

Naturalmente chi ama il calcio dirà che non si smette di aver fede in un team solo perché è in una fase negativa e le vittorie stentano ad arrivare, eppure le dichiarazioni dell’ex premier fanno riflettere sulla situazione attuale della squadra di Milano. Sono state fatte scelte sbagliate? I problemi sono a livello amministrativo o di mercato? Ricordiamo infatti che la nuova dirigenza è stata protagonista di un calcio mercato davvero da urlo quest’anno, ch’ molti hanno paragonato a quello dei tempi d’oro di Berlusconi Presidente.

Ma allora cosa è andato storto in quel di Milanello? Cosa blocca fior fiore di campioni presenti nella rosa rossonera dal brillare? Silvio Berlusconi ha una sua idea molto probabilmente che gli ha addirittura fatto preferire vedere le partite in tv piuttosto che andare allo stadio come ha sempre fatto per il suo Milan.